RAVENNA TOP CUP 2019
RAVENNA


Giorni 5

Data 5/6/7/8/9 SETTEMBRE 2019

Città RAVENNA

Impianto 13 Centri Sportivi

Categoria 

Società Professionistiche Esordienti 2007

Società Dilettanti Giovanissimi 2006

Squadre 96



RAVENNA TOP CUP 2019

Ci sono favole che si raccontano ai bambini per farli addormentare, quelle che Vasco Rossi sogna di poter vivere in una sua celeberrima canzone e quelle che, come il “Ravenna Top Cup 2018”, trovano compimento nella realtà.
Il torneo giovanile internazionale, andato in scena nello splendido capoluogo di provincia romagnolo dal 7 all’11 settembre scorsi, ha infatti regalato ai tanti ragazzi delle 72 squadre iscritte, provenienti da ogni parte del mondo, momenti di magia assoluta. Un biglietto per un viaggio speciale verso lidi sconosciuti agli estremi confini della meraviglia, che rimarrà nelle menti dei protagonisti come ricordo incancellabile nel tempo.
E non è un caso che nei 5 giorni di torneo non abbia mai piovuto. Solo sole, tanto sole nei 13 campi del Comune di Ravenna che hanno ospitato l’evento , con terreni di gioco in erba sempre perfettamente curati.
Un contesto che ha valorizzato ancor di più un calcio di qualità e freschezza, dove l’aspetto agonistico si è mirabilmente fuso con quello dell’integrazione e della conoscenza reciproca.
Neppure il tempo di iniziare il torneo e già le emozioni fioccano, con l’arrivo del team giapponese proveniente dalla baia di Osaka. I ventisei ragazzi nipponici accompagnati dal proprio staff, sono stati subito invitati dagli organizzatori al palazzo comunale di piazza Kennedy per la cerimonia di presentazione, assieme ad alcuni altri team stranieri partecipanti al torneo.
Tra questi, la squadra turca dell’Altinordu, quella bulgara del Gloriett, quella russa del Rostov e quella ceca dello Sparta Praga.
Davanti all’assessore allo sport Roberto Fagnani, che non ha mancato di sottolineare i valori fondamentali di questo prestigioso torneo, sono nate così le prime vere amicizie interculturali: gioiose anticipazioni di quelle che si sarebbero poi strette nei cinque giorni successivi, dove la parte sportiva è progressivamente entrata nel suo momento clou.
Ad alzare lo splendido trofeo in mosaico bizantino è stata l’Atalanta, sulla rivelazione Sant’Aniello; ma sono state tante le squadre in grado di mettersi in luce nel corso di questi 5 giorni di manifestazione. Storie di imprese sportive che si intrecciano ad altre di emozionanti incontri dal punto di vista umano, quelle che sono maturate nella fantastica serata del 10 settembre, organizzata al “Pala De Andrè”.
Ma il Ravenna Top Cup rimarrà un viaggio unico anche per quelli che non hanno avuto la possibilità di essere presenti in prima persona. Perché sulla pagina ufficiale Facebook del torneo, tutti hanno avuto la possibilità di salire a bordo insieme a noi ed immergersi così nella magia dell’evento, godendosi ogni singolo istante della manifestazione: dalle interviste ai protagonisti pre e post partita, alle costruttive “ramanzine” fatte da alcuni allenatori ai propri ragazzi durante l’intervallo, alle finestre di telecronaca live dei match più rilevanti, alla trasmissione integrale della serata di gran galà.
Alla fine non ha vinto solo l’Atalanta. Hanno vinto tutti: gli atleti che hanno partecipato, i genitori che non hanno fatto mancare il loro supporto ai propri beniamini dalle tribune, lo staff e l’intera Ravenna, in qualità di impeccabile città ospite.
Un mix perfetto di elementi che non evapora con la fine del torneo.
Un bel ricordo dura infatti per sempre, o almeno fino a quando esso non viene sostituito da un momento addirittura migliore con il Ravenna Top Cup 2019!



There are stories that tell children to make them fall asleep, those that Vasco Rossi dreams of being able to live in one of his famous song and those that, like the "Ravenna Top Cup 2018", find fulfillment in reality.
The international youth tournament, staged in the beautiful regional capital of the province from 7 to 11 September, has in fact given the many children of the 72 teams registered, from all over the world, moments of absolute magic. A ticket for a special journey to unknown shores at the ends of the wonder, which will remain in the minds of the protagonists as a lasting memory.
And it is no coincidence that in the 5 days of the tournament has never rained. Only sun, so much sun in the 13 camps of the Municipality of Ravenna that hosted the event, with always perfectly groomed playgrounds.
A context that has enhanced even more a kick of quality and freshness, where the agonistic aspect has wonderfully merged with that of integration and mutual knowledge.
Not even the time to start the tournament and already the emotions are flapping, with the arrival of the Japanese team coming from the bay of Osaka. The twenty-six Japanese boys accompanied by their staff, were immediately invited by the organizers to the municipal building in Piazza Kennedy for the presentation ceremony, along with some other foreign teams participating in the tournament.
These include the Turkish Altinordu team, the Bulgarian Gloriett team, the Russian Rostov team and the Czech Sparta Prague team.
In front of the sports councilor Roberto Fagnani, who did not fail to underline the fundamental values ​​of this prestigious tournament, the first true intercultural friendships were born: joyful anticipations of those that would then be held in the next five days, where the sporting part it has gradually entered its highlight.
To raise the splendid trophy in Byzantine mosaic was Atalanta, on the Sant'Aniello revelation; but there have been many teams able to shine during these 5 days of the event. Stories of sporting activities that intertwine with others of exciting encounters from the human point of view, those that have matured in the fantastic evening of September 10th, organized at the "Pala De Andrè".
But the Ravenna Top Cup will remain a unique journey even for those who have not had the opportunity to be present in person. Because on the official Facebook page of the tournament, everyone had the chance to get on board with us and immerse themselves in the magic of the event, enjoying every single moment of the event: from interviews to the protagonists before and after the match, to the constructive "ramanzine" made by some coaches to their children during the interval, to the live commentary windows of the most relevant matches, to the full transmission of the gala evening.

PRESENTAZIONE RAVENNA TOP CUP 2019

PRESENTATION RAVENNA TOP CUP 2019

RICHIESTA INFORMAZIONI

© 2014. Futuri Campioni. P.IVA 02402430397 -   Credits: Indaco Web Solutions